IL DENTISTA HA SBAGLIATO UNA DIAGNOSI O UN INTERVENTO? UN AIUTO AD AVERE IL RISARCIMENTO

Sei stato vittima (Tu o un Tuo caro, un familiare, etc.) di un errore  odontoiatrico? Il Dentista ha commesso un errore?

Rivolgiti allo Studio legale per ottenere un risarcimento danni dovuti ad errori medici e sanitari.

Si tutelano i diritto del malato in ogni sede (civile e penale) valutando la soluzione più vantaggiosa per Te.

GRANDI VANTAGGI:

ZERO SPESE:

tutte le spese di procedura saranno a carico nostro, la parcella e i compensi saranno pagati solo una volta conseguito il risarcimento (formula a c.d. success fee)

ZERO INTERMEDIARI

l’attività è svolta direttamente dallo Studio legale e dai suoi collaboratori e consulenti medici (secondo le necessità)

ASSISTENZA IN TUTTE LE FASI E IN TUTTA ITALIA

AGGIORNAMENTO COSTANTE

tramite email, fax e/o telefonicamente sull’andamento

COME FUNZIONA

Valutazione

Viene sempre svolta una valutazione preliminare gratuita: mediante l’invio della documentazione allo Studio, a cui potrà seguire (a seconda dei casi) una disamina da parte di medico specialista in odontoiatria.

Quantificazione del danno

Successivamente (nel solo caso di valutazione positiva) si procederà con la quantificazione del danno ad opera del medico legale e alla scelta dell’azione da intraprendere

Conferimento dell'incarico

Conferimento d’incarico con clausole a c.d. success fee: il conferimento d’incarico avviene mediante un contratto che prevede un compenso in termini percentuali e correlato alle spese legali eventualmente liquidate dal Giudice e/o pagate da controparte (conformemente al nuovo Codice deontologico forense): lo Studio, i collaboratori e i medici consulenti percepiranno quindi un compenso solamente in caso l’attività porti al riconoscimento di un risarcimento;

Garanzia del cliente

Garanzia quindi del Cliente: non rischia nulla (sul fronte dei compensi allo Studio e ai consulenti/collaboratori) nella denegata e non ritenuta ipotesi in cui la controversia (il caso) termini senza risarcimento o comunque senza un accertamento della responsabilità medica o della struttura ospedaliera.

Casi di malasanità – esempi

Tra i numerosi casi, si citano quali esempi:
  • Omessa diagnosi di carcinoma della bocca (carcinoma orale)
  • Omessa diagnosi di parodontite (piorrea)
  • Lesioni in seguito ad estrazione del dente del giudizio
  • Lesione del nervo linguale durante la rimozione di dente del giudizio
  • Lesione del nervo alveolare durante l’introduzione di impianti
  • Danni o morte da errori durante l’anestesia
    Errori durante il trattamento ortodontico
  • Errori durante la devitalizzazione del dente
  • Errori nell’installazione di capsule e faccette dentali
  • Infezione o ascesso causata da errori del dentista
  • Infezione o ascesso non diagnosticata o non trattata correttamente
  • Uso di materiali o prodotti difettosi
  • Lesioni e/o infezioni della mascella o del viso o parodontite causati da errori nell’istallazione di corone, impianti e ponti
  • Lesioni dell’articolazione temporomandibolare causati da trattamenti ortodontici
  • Impropria somministrazione di antibiotici prima dell’intervento
  • Perdita dell’impianto causata da errori di installazione
  • Impropria esecuzione dell’anestesia risultante in lesioni o morte
  • Perdita del dente in seguito ad errori nell’otturazione
  • Disallineamento dei denti o mal’occlusione causati da trattamenti errati
Dentist with assistant and scared male patient during check up at dental clinic

Fatti risarcire!

Invia online la tua pratica allo Studio per un Parere Orientativo ed un Preventivo gratuito senza Impegno. I tuoi dati e documenti verranno trattati nel pieno segreto professionale con la massima riservatezza.
Se lo desideri puoi anche chiedere un appuntamento orientativo gratuito di persona presso la Sede più vicina.

Clicca qui per chiedere una valutazione online allo Studio